COCA-COLA / In-store promotion per Europei 2016

  • gallery_1.jpg
  • gallery_2.jpg
  • gallery_3.jpg
  • gallery_4.jpg

Coca-Cola si è preparata ai prossimi Europei 2016 con una in-store promotion coinvolgente e impattante: attività di engagement e allestimenti TOP presso 10 punti vendita.

Conversion per l’in-store promotion di Coca-Cola non si è limitata a creare un’area di vendita con qualche materiale di visibilità, ma è riuscita a creare strumenti e meccaniche di engagement capaci di attrarre i consumatori, avvicinarli all’area e portarsi a casa un’esperienza firmata Coca-Cola Europei 2016.

In-store sono state creati allestimenti costruiti con le confezioni di lattine di Coca-Cola e attività di engagement a tema calcistico.

Le costruzioni di lattine sono state così poste da rappresentare dei veri e propri disegni, dai più basici ai più complessi: dalle scritte ita, alle bandiere italiana o francese, fino a rappresentare un pallone o addirittura un campo da calcio.

Due, invece, le attività che hanno movimentato le in-store promotion: un tiro a rigore su un banner forato dove far passare un pallone, per mettere alla prova l’abilità dei consumatori, e una photo-opportunity, con face-in-the-hole e la sagoma di un calciatore, per realizzare “uno scatto da campione”. Ulteriore challenge, far accadere tutto senza l’assistenza di una promoter.

Come sempre, Conversion concepisce le in-store promotion non più come semplici attività di vendita push, ma sa che ormai per agganciare lo shopper c’è bisogno di un engagement: offrire un’esperienza in cambio della sua attenzione e del suo tempo, per di più una esperienza che rafforzi la relazione con la marca e converta.
Concorsi online: i nuovi trend
eBook: Top 50 Brand Engagement Case History
Go to Top