DISNEY / Experiential Marketing per Planes 2

planes_5 

Experiential marketing per Disney! 

Dopo il successo di Planes I, è arrivato il momento di lanciare la seconda edizione, Planes II missione antincendio, con l’obiettivo di creare awareness sul lancio del film al cinema e spingere la vendita dei prodotti licenziatari Disney degli Ipermercati.

 A tale scopo si è voluta concepire un’attività di experiential marketing durante la quale i bambini potessero sognare di vivere per un momento nel film di Planes insieme al loro eroe Dusty ed avere un ricordo di questa memorabile esperienza.
Si sono creati degli stand ad alto impatto ed elevato contenuto di branding, all’interno del quale era ospitata una riproduzione gigante di Dusty sulla quale i bambini potevano salire per una foto e per provare l’emozione di volare con il loro eroe.

10.000 bambini hanno portato con sé a casa questo magnifico ricordo e il ROI dell’attività di experiential marketing è stato davvero elevato in termini di vendite nell’ipermercato ma siamo certi anche in termini di partecipazioni al cinema in occasione della sua uscita.

 

L’experiential marketing è una forma pubblicitaria centrata principalmente sul far vivere l’esperienza del brand ai consumatori immergendoli nel mondo del prodotto, cercando di coinvolgere fin dove è possibile tutti i suoi cinque sensi.

L’obiettivo ultimo dell’experiential marketing è di creare una connessione emotiva e memorabile tra consumatore e marchio, generando di conseguenza fedeltà al brand e influenzando la decisione d’acquisto.

Ci occupiamo di seguire per Disney tutte le attività promozionali e in-store e chi più di loro permettono di mettere le emozioni e l’esperienza al centro della relazione con lo shopper.
Ma oltre a ciò, per arrivare ad un buon risultato di attività, c’è anche una parte invisibile che è strettamente legata all’esperienza dell’agenzia che la gestisce.
Per massimizzare i risultati di un evento di experiential marketing in-store ci sono tre aree di eccellenza che bisogna saper monitorare:

1- Un concept di comunicazione bilanciato tra immagine di marca e spinta alla vendita

2- La conoscenza del punto vendita

3- Una capacità di produzione ed implementazione efficiente, assolutamente intangibile ma che determina il vero risultato finale

Il terzo punto è davvero chiave e noi lo sappiamo fare perfettamente. Per questo motivo negli anni ci siamo strutturati per essere in grado di gestire un evento chiavi in mano, seguendo tutta la parte di progettazione e produzione dei materiali, implementazione nei punti vendita e reclutamento e gestione del personale coinvolto e tutto ciò fatto internamente, perché solo così si può garantire la massima qualità ai minor costi. Delegare questa parte a più attori comporterebbe una perdita di efficienza, costi e tempo.

Concorsi online: i nuovi trend
eBook: Top 50 Brand Engagement Case History
Go to Top