Rassegna Stampa

Cerca nel sito

16-gen-2019 9.49.17

GEN-19 Conversion lancia la protesta degli Integralisti del gusto per Buondì Integrale

BuondìIntegrale_cs

L’anno inizia all’insegna di una colazione golosa e leggera per Buondì e Conversion. Dopo il successo dell’attività svolta nel 2018 per Muffin XL, l’omnichannel engagement agency questa volta collabora con Motta per un progetto multicanale, che riguarda il brand Buondì, nella versione Integrale.

La sfida è quella di comunicare l’unicità di Buondì Integrale nel panorama delle colazioni integrali e rivolgersi sia a un target salutista che a uno più attento al gusto. Per centrare questo obiettivo Conversion ha ideato e implementato un’operazione articolata che ha come protagonisti gli Integralisti del gusto, cioè tutte le persone che vogliono una colazione senza compromessi fra gusto e leggerezza.

Gli Integralisti del gusto stanno portando la loro lotta nelle gallerie dei centri commerciali di tutta Italia, con manifestanti in pigiama e munite di microfono che “reclutano” i consumatori e li invitano a sostenere la loro protesta per una colazione golosa e leggera. L’engagement prevede anche una photo opportunity, ancora a tema protesta, e un divertente quiz sulle caratteristiche uniche del prodotto per dimostrare di essere veri Integralisti del gusto.

L’operazione sta avendo grande riscontro di pubblico, con ottima affluenza e interesse nei partecipanti: soltanto nelle quattro gallerie interessate dalla prima tappa sono stati fatti oltre 16.000 contatti e distribuiti quasi 8.000 sample di prodotto.

Lo stesso quiz presente in galleria viene ripreso anche sul sito dedicato all’attività, che ospita una meccanica concorsuale fronte acquisto: instant win con in palio tre centrifughe al giorno per completare le colazioni golose e leggere ed estrazione finale di un viaggio alle Maldive per rimanere a bocca aperta davanti allo spettacolo del mare di stelle.

Ultimo touchpoint previsto è quello social, sul quale è stato strutturato un palinsesto di post per raccontare gli appuntamenti nei centri commerciali e per stimolare la partecipazione al concorso.

Sergio Spaccavento, ECD Conversion, commenta nella nota: “Un’attività omnichannel come questa dimostra che il nostro approccio è valido per ogni brand, anche quelli più irriverenti e senza paura di rischiare. Il modo in cui siamo riusciti a coinvolgere i consumatori in ogni touchpoint in maniera forte distintiva ribadisce ciò che sappiamo da sempre: conversione e creatività vanno sempre di pari passo.”.

Credits:

Direttore creativo esecutivo: Sergio Spaccavento

Senior Account Manager: Viviana Nonnoi

Creative Supervisor: Federico Zimbaldi

Art Director: Andrea Sciarrino

Copywriter: Martina Dei

Project manager: Valentina Manta

CTO: Marco Prelini


Go to Top